Contattaci 3 4 5 5 8 9 0 4 9 3 associazione@associazioneabici.eu

Slegali. BJJ, Cyberbullismo, salute: legalità, conflitti e gestione delle emozioni critiche

Regione Sardegna

Slegali BJJ Cagliari

Il progetto BJJ, Cyberbullismo, salute: legalità, conflitti e gestione delle emozioni critiche è finalizzato a contrastare episodi di devianza e promuovere la tolleranza tra i ragazzi sardi ed è articolato in un laboratorio di Brazilian Jiu Jitsu che si propone di offrire alcune modalità di intervento sulle competenze emotive e relazionali dei ragazzi attraverso l’esperienza del BJJ brasiliano e della lotta, sviluppando percorsi interattivi e la costruzione di un setting d’apprendimento non istruttivo, basato sull’esperienza corporea e le reti di conversazione informali, uno spazio di riflessione sulle emozioni critiche e i conflitti relazionali per adolescenti e giovani adulti. Area tematica “contrasto alla diffusione di comportamenti a rischio”. 

Ancora un corso sull’analisi e prevenzione sul Cyberbullismo (in particolare cyberbullismo, diffamazione a mezzo stampa, adescamento sessuale di minori attraverso internet) e analisi di casi studio riportati sui media. Un'altra attività frontale prevista dal progetto è il laboratorio di educazione alimentare e di cucina creativa, con lo scopo di creare una riflessione con gli studenti circa gli stili alimentari salutari e le condotte alimentari disfunzionali (disturbi alimentari psicogeni) implicate nella gestione di relazioni conflittuali e critiche e sui vantaggi dell'adottare una scelta alimentare equilibrata e salutare. 

Il progetto è realizzato grazie al contributo della Regione Autonoma della Sardegna e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Gioventù e Servizio Civile nazionale.

Rassegna stampa progetto:

Il Brazilian Jiu Jitsu per l'educazione dei giovani e la gestione della conflittualità

Sexting, cyberbullismo e pedofilia. Prevenzione all'Arborea

Slegali. La cucina per creare condivisione tra giovani

 Il video del progetto